Sequestro casa di famiglia? Ammesso anche se i coniugi sono separati

16th Gennaio 2020
Sequestro casa di famiglia? Ammesso anche se i coniugi sono separati

Con la sentenza n. 554 del 10 gennaio 2020, la Cassazione è intervenuta sul tema del sequestro della casa di famiglia. Vediamo il caso esaminato e cosa è stato stabilito.

Analizzando il caso di una donna nei confronti della quale è stato disposto il sequestro della casa di famiglia e dell’auto in seguito a un’inchiesta per indebita compensazione di imposte a carico dell’ex marito, la Cassazione ha stabilito che, anche in caso di separazione, è lecito il sequestro della casa di famiglia e dell’auto della moglie del presunto evasore, anche se la donna ha chiesto un mutuo per l’acquisto. Secondo quanto stabilito dalla Cassazione, basta che ci siano “indizi tali da far presumere che il contribuente abbia comunque la disponibilità di quei beni”.

La decisione della Cassazione, che ha confermato il sequestro della casa di famiglia e dell’auto, è arrivata sebbene la donna fosse separata dal marito presunto evasore, sostenendo che il suo “stipendio non le avrebbe permesso un tenore di vita così alto”.

Nel motivare la propria decisione, la Cassazione ha evidenziato che il Tribunale di Bergamo aveva “sottolineato analiticamente i plurimi elementi indicativi della disponibilità anche da parte dell’indagato dei beni formalmente intestati alla ricorrente, sottoposti a sequestro per equivalente”.

E come evidenziato da Italia Oggi, che ha esaminato il caso, “i giudici del riesame hanno ricavato in modo logico la disponibilità da parte dell’uomo dei beni sequestrati, benché formalmente intestati alla ricorrente, in considerazione dei plurimi e convergenti elementi deponenti nel senso della fittizietà della intestazione alla sola ex della abitazione familiare e della automobile e della provenienza del denaro depositato sul conto corrente bancario alla stessa intestato anche, se non in prevalenza da lui, con la conseguente sussistenza del presupposto della effettiva disponibilità per poterne disporre il sequestro ai sensi dell’art. 12 bis dlgs. 74/2000”.

Entra in contatto oggi

Altri articoli di notizie
Nomisma: calano le vendite di case tra 40mila e 110mila unità rispetto al 2019. Le quotazioni nel biennio 2020-2021 potranno scendere tra l’1,1 e il 3,1%
15th Aprile 2020
  Un buco di qualche mese che visite virtuali e acquisti online non potranno colmare. Il mercato immobil...
Coronavirus: l'immobiliare ripartirà, ma non sarà indolore
21st Marzo 2020
Mentre le gli affitti rimangono stabili, per quanto riguarda le vendite ovviamente rimangono bloccate per l'em...
Lastrico solare condominio, bisogna fare attenzione al titolo d’acquisto dell’immobile
14th Gennaio 2020
L’ordinanza 22339/19 della Cassazione è intervenuta in merito all’appartenenza del las...