L’ALTERNATIVA GREEN AL CONDIZIONATORE: ECCO IL BIOMATTONE

24th Novembre 2019
L’ALTERNATIVA GREEN AL CONDIZIONATORE: ECCO IL BIOMATTONE

È possibile realizzare edifici in grado di mantenere una temperatura costante senza bisogno di ricorrere ai condizionatori? La risposta è sì: basta utilizzare il biomattone, tecnologia che consente di raffrescare gli edifici e sottrarre CO2 dall’atmosfera. I primi test effettuati in Sicilia e Veneto hanno dato risultati sorprendenti.

Più di un semplice mattone

Realizzato con una miscela di calce e canapulo, lo scarto legnoso della canapa, il biomattone è il frutto di uno studio condotto da Enea insieme al Politecnico di Milano nell’ambito del progetto “Riqualificazione energetica degli edifici pubblici esistenti: direzione nZEB”.

I vantaggi? Basso impatto ambientale, alte prestazioni energetiche, capacità isolanti, traspirabilità e protezione da caldo, freddo e umidità. Le pareti costruite con questo materiale, inoltre, sottraggono CO2 dall’atmosfera e la tengono bloccata per un tempo sufficientemente lungo, come spiegato da Giovanni Dotelli del Politecnico di Milano in un articolo di La Repubblica.

Consumi energetici dimezzati

I test effettuati hanno dimostrato che, indipendentemente dalle oscillazioni di umidità e calore esterno, il biomattone mantiene una temperatura costante interna di 26 gradi. Puntare dunque sulla costruzione o riqualificazione del patrimonio edilizio nazionale con questo materiale potrebbe favorire un risparmio anche del 50% di energia, specie in un Paese dal clima caldo-temperato come il nostro. E considerato che, secondo uno studio Enea, i consumi energetici delle abitazioni in Italia sono responsabili del 45% delle emissioni di CO2, a trarne vantaggio sarebbe anche l’ambiente.

Entra in contatto oggi

Altri articoli di notizie
Coronavirus: l'immobiliare ripartirà, ma non sarà indolore
21st Marzo 2020
Mentre le gli affitti rimangono stabili, per quanto riguarda le vendite ovviamente rimangono bloccate per l'em...
Sequestro casa di famiglia? Ammesso anche se i coniugi sono separati
16th Gennaio 2020
Con la sentenza n. 554 del 10 gennaio 2020, la Cassazione è intervenuta sul tema del sequestro del...
Lastrico solare condominio, bisogna fare attenzione al titolo d’acquisto dell’immobile
14th Gennaio 2020
L’ordinanza 22339/19 della Cassazione è intervenuta in merito all’appartenenza del las...